AcomeA SGR
Diario del Fondo PrivatePoint Sostenibilità ESG Registrati
back to top


21/12/2021

Report engagement: NUSCO



INTRODUZIONE

Nusco Spa è una società campana leader in Italia nella produzione e commercializzazione di porte e infissi fondata nel 1968 presso Nola (NA). L’azienda opera tramite 2 business unit distinte (BU porte e BU infissi) caratterizzate da un peso quasi equivalente nella formazione dell’ultimo fatturato annuale disponibile.

L’ampio portafoglio clienti è costituito da: imprese di costruzioni, franchisee, rivenditori plurimarca e clienti privati.

Importanti novità hanno riguardato la rete di distribuzione sul territorio italiano in quanto, a partire dal 2009, Nusco ha deciso di puntare sull’ausilio di rivenditori in franchising per far crescere il business trasferendo all’affiliato l’elevato know-how acquisito. Ad oggi conta circa 1.500 rivenditori autorizzati e numerosi rivenditori all’estero. Relativamente alla dimensione internazionale del brand, va sottolineato che dal 1990 il gruppo è diventato attivo nel mercato rumeno tramite la costituzione della società Pinum Doors and Windows.

 

DATI FINANZIARI DI SINTESI

 

STRATEGIA ESG

Nusco porte e finestre ad oggi non ha ancora una chiara strategia in campo ESG ma ha ben presente su quale direttive andare a impostarla: sostenibilità, formazione dei dipendenti e sicurezza sul luogo di lavoro.

 

ENVIRONMENT:

La società ha un business model energivoro in quanto è coinvolta nella produzione di porte e finestre a partire dalla trasformazione delle materie prime fino alle finiture. Ha, inoltre, una sensibilità nella scelta dei materiali e dei suoi fornitori. Nusco fornisce prodotti di alta qualità e si colloca nella fascia di mercato medio-alta per la maggior parte dei suoi manufatti. Attualmente non ha ancora un processo formale per la gestione e scelta dei fornitori sulle tematiche di sostenibilità pura ma è un qualcosa che, all’atto pratico, fa indirettamente, selezionando solo fornitori certificati.

Nusco Porte e Finestre continua ad investire in ammodernamenti tecnologici. Ha, infatti, acquistato beni materiali ed immateriali per i quali viene riconosciuto il beneficio del nuovo credito d’imposta. Il tema è quantomai centrale in questo periodo, soprattutto tenendo conto delle peculiarità del tessuto produttivo italiano.

La società ha come obiettivo, nel progetto di ammodernamento tecnologico ed efficientamento energetico, quello di migliorare l’ergonomia delle porte. I beni strumentali oggetto di perizia sono stati interconnessi a software, sistemi, piattaforme e applicazioni in grado di comunicare e condividere dati e informazioni sia tra loro che con l’ambiente e gli attori circostanti - Industrial Internet of Things - grazie ad una rete di sensori intelligenti interconnessi per realizzare un sistema informativo integrato per il monitoraggio e il controllo del processo di produzione dei serramenti.

 

SOCIAL:

Nel corso del 2020 la società si è impegnata in attività di formazione 4.0, svolte per acquisire e/o consolidare le conoscenze delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0. L’obiettivo, attraverso la formazione del personale, è quello di guidare la società nel processo di trasformazione tecnologica e digitale secondo un’ottica di smart and lean manufacturing.

 

GOVERNANCE:

Di seguito una sintesi della compagine azionaria:

Consiglio di Amministrazione:

Collegio Sindacale:

 

CONCLUSIONI

Nusco Porte e Finestre è una matricola del mercato azionario italiano (quotata nell’estate 2021) e prevalentemente a conduzione familiare. Queste caratteristiche fanno si che la società debba ancora dotarsi di tutti i principali presidi in campo di sostenibilità atti a far risaltare il potenziale del suo business model. Nonostante le caratteristiche sopra descritte, la società ha ben chiaro dove vuole arrivare e per questo motivo ha accolto di ottimo grado la nostra proposta di engagement per avviare questo percorsa di rafforzamento e messa in luce delle sue caratteristiche di sostenibilità. Partendo dalle prime azione concrete andremo a proporre i seguenti passi:

  • individuazione di un responsabile interno per le tematiche di sostenibilità;
  • creazione di un comitato interno ESG per individuare criticità e potenzialità;
  • maggiore attenzione alle comunicazioni sia sul sito della società che sui bilanci per quanto riguarda attività e dati quantitativi (gender gap, consumo energetico, energia da fonti rinnovabili).

 

SCORE ESG

Di seguito presentiamo il punteggio e lo spaccato per voce del nostro score proprietario ESG. Ad oggi, la società Nusco Porte e Finestre ha un rating B. Tramite i nostri interventi puntiamo a migliorare il rating della società e a renderlo maggiormente visibile alla comunità finanziaria.

 

 Per approfondire il progetto del fondo AcomeA PMItalia ESG è disponibile la sezione dedicata, CLICCA QUI.