back to top


Scopri le Faq di AcomeA

Domande frequenti e risposte efficaci


Una Società di Gestione del Risparmio (SGR) è una società, con sede legale in Italia, autorizzata dalla Banca d’Italia e dalla Consob a fornire un servizio di gestione collettiva del risparmio, attraverso l’istituzione di fondi comuni di investimento. Può inoltre prestare il servizio di gestione di portafogli e prestare consulenza in materia di investimenti.

Un fondo comune di investimento è una specie di cassa comune, un patrimonio autonomo rispetto alla SGR che investe in monte (come un tutt’uno) il capitale raccolto tra una pluralità di investitori secondo la politica di investimento del fondo.

Un gestore è il professionista che prende le decisioni riguardo alle scelte di investimento del fondo. Questi gestisce il patrimonio del fondo nell’interesse dei sottoscrittori ma in autonomia da questi, con l’obiettivo di creare valore.

Un fondo azionario è un fondo comune di investimento che investe principalmente in titoli azionari, in una percentuale minima del 70% del patrimonio del fondo. Il restante 30% può essere investito in titoli obbligazionari, monetari o detenuto come liquidità.

Un fondo obbligazionario è un fondo comune di investimento che investe esclusivamente in titoli obbligazionari, di emittenti governativi o privati e di diverse scadenze. Il patrimonio non investito in obbligazioni è detenuto come liquidità.

Un fondo flessibile è un fondo comune di investimento che ha la facoltà di investire sia in titoli azionari che obbligazionari, sottostando solo ai vincoli esplicitati nel regolamento del fondo.

Un fondo monetario è un fondo obbligazionario soggetto a particolari vincoli. Il fondo monetario, infatti, può investire solo in titoli obbligazionari sopra un certo livello di rating e a brevissima scadenza (la duration deve essere inferiore a sei mesi).

Bisogna rispondere a questa domanda con altre domande. Qual è il suo orizzonte temporale? Qual è la sua propensione al rischio, cioè la sua disponibilità a sopportare perdite alla ricerca di un rendimento maggiore su un orizzonte di tempo più lungo? Com’è composto il suo portafoglio (ha altri investimenti)? Il rispondere a queste domande aiuta a scegliere tra fondi con diversi profili di rischio e rendimento, e tra prodotti concentrati su un solo mercato o più ampi, in cui quindi il gestore ha maggiore possibilità di scelta.