AcomeA SGR
Diario del Fondo PrivatePoint Registrati
back to top


Sabbie Mobili. Esiste un banchiere perbene?

con Fabio Innocenzi


Come vengono prese le decisioni nelle nostre banche? Come vengono scelti e pagati i banchieri? Com’è possibile fare truffe di dimensioni gigantesche? Quali sono le implicazioni sociali, e personali, di determinate decisioni? Fabio Innocenzi nel suo libro ha fatto nomi e cognomi, ha raccontato il dietro le quinte della cronaca di questi anni sapendo quanto sia delicato parlare di persone vere, alcune delle quali non ameranno comparire in un libro.

Un libro che racconta come spesso elementi legati alla debolezza umana o addirittura al caso sono stati il motore di avvenimenti finanziariamente importanti.

Ne parleremo con Fabio Innocenzi, Alberto Foà e Massimo Mucchetti. Modera l'incontro Danilo Taino.

“Esiste anche un secondo motivo che mi ha portato a scrivere: quando mi sono trovato dentro le sabbie mobili di una vicenda giudiziaria paradossale, ho iniziato a scrivere delle memorie destinate a restare private, per me e la mia famiglia. Alcuni mi hanno raccomandato di non pubblicarle mai; altri mi hanno detto che sarebbe un peccato non raccontare che uscire dalle sabbie mobili è possibile. Mi hanno convinto”.

F.Innocenzi


Chi sono i relatori

Fabio Innocenzi , noto banchiere italiano, ha ricoperto incarichi dirigenziali per UniCredit, Banco Popolare e Intesa Sanpaolo. Laureatosi alla Bocconi di Milano, in seguito ha vissuto in Irlanda e a Boston, dove era amministratore delegato di Pioneer Investments. Tornato a Verona nel 2001, ha guidato prima il Banco Popolare e poi la Cassa di Risparmio del Veneto. Ha presieduto la delegazione dell’ABI durante la negoziazione del contratto nazionale dei bancari firmato nel 2007. Dal 2011 è amministratore delegato di UBS Italia. Tra le sue pubblicazioni: Il collegio provinciale delle ostetriche di Roma. Un patrimonio storico per la professione (Gam 2014, con Alessandro Porro e Valentina Cazzaniga) e Sabbie mobili (Codice 2016).