AcomeA SGR
Diario del Fondo PrivatePoint Registrati
back to top


La storia di un uomo, il declino di una nazione

Con Pierfrancesco Favino e Gianni Toniolo


Giovedì 14 maggio ore 19.30 - 21.00
Aula Chiesa - LUISS Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli
Viale Romania 32 - Roma

Pierfrancesco Favino racconta la storia del geniale e spregiudicato finanziere John Law, avventuriero settecentesco di origine scozzese. Le vicende dell’uomo che mandò quasi in bancarotta la Francia di Filippo d’Orléans diventano attuali grazie all’economista Gianni Toniolo che ne rielabora i passaggi più interessanti.

Adattamento del testo a cura di Monica Capuani.

"All'inizio del '700, visse un uomo che per un breve giro di anni venne considerato un mago, un genio della finanza. Il fine di quest'uomo non era l'inganno. Tutt'altro. Il suo fine - moderno, anticipatore - era la razionalizzazione di un sistema economico confuso. Si chiamava John Law, e oggi vi raccontiamo la sua storia."


Alcuni highlight della serata

Che relazione c'è tra moneta e credito?

Gianni Toniolo approfondisce il ruolo della moneta prendendo spunto dalla storia di John Law, raccontata da Pierfrancesco Favino.



Volatilità e mercati finanziari

La storia di John Law, raccontata da Pierfrancesco Favino, è utile per capire cosa sia la volatilità e quali errori è bene evitare.




Gli ospiti della serata

Pierfrancesco Favino

Pierfrancesco Favino ha lavorato con alcuni tra i più famosi registi italiani come Marco Bellocchio, Giuseppe Tornatore, Ferzan Ozpetek, Marco Tullio Giordana, Gabriele Muccino, Stefano Sollima, Giuliano Montaldo, Carlo Verdone e Silvio Soldini. Attore versatile, capace di eccellere in ruoli comici e drammatici, amato dal pubblico cinematografico e televisivo in Italia e all’estero. Tra i premi ricevuti, il David di Donatello come miglior attore non protagonista (Romanzo di una strage di Marco Tullio Giordana e Romanzo Criminale di Michele Placido), il Nastro D’Argento (ACAB di Stefano Sollima e Romanzo Criminale) e l’italiano Golden Globe come migliore attore italiano dell’anno nel 2012. Numerose anche le produzioni americane in cui è stato coinvolto: Una notte al museo di Shawn Levy, Le cronache di Narnia: Il principe Caspian di Andrew Adamson, Miracolo a Sant'Anna di Spike Lee, Angeli e Demoni e RUSH di Ron Howard, WORLD WAR Z di Marc Forster e il Marco Polo di NetFlix.

Gianni Toniolo

Senior Fellow, LUISS School of European Political Economy (Roma), Research Fellow Centre for Economic Policy Research (Londra) e Professore emerito di economia e storia, Duke University (Durham, NC, USA). È co-direttore della Rivista di Storia Economica, fondata da Luigi Einaudi ed editorialista de Il Sole 24 Ore. È stato professore ordinario di storia economica all’Università di Roma Tor Vergata e di politica economica all’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove ha diretto il Dipartimento di Scienze Economiche, e professore visitatore alle Università del Connecticut, della California a Berkeley, di Hitotsubashi (Tokyo), al St. Antony’s College e all’All Souls College (Oxford). Si occupa di storia dello sviluppo dell’Italia e dell’Europa occidentale dall’Ottocento a oggi e di storia finanziaria, con particolare riguardo alla storia delle banche centrali. Ha pubblicato numerosi articoli su riviste di livello internazionale. È autore di molti volumi tra i quali: The Oxford Handbook of the Italian Economy since Unification (Oxford University Press 2013), The World Economy Between the Wars (Oxford University Press 2008 con C. H. Feinstein e P. Temin), Central bank cooperation at the Bank for International Settlements (Cambridge University Press 2005), Economic Growth in Europe since 1945 (con N. Crafts, Cambridge University Press 1996). Con Pierluigi Ciocca ha curato, tra l’altro, Storia Economica d’Italia (3 volumi, Laterza 1998 – 2003).


Alcune immagini della serata