AcomeA SGR
Diario del Fondo PrivatePoint Registrati
back to top


Bretton Woods settant’anni dopo: una storia ancora attuale

con Fabrizio Bentivoglio e Gianni Toniolo


Lunedì 30 novembre ora 21:00
Teatro Argentina
Largo di Torre Argentina, 52 - Roma

Fabrizio Bentivoglio racconta un viaggio indietro nel tempo per rivivere i passaggi cruciali della storica conferenza del 1944 dove i grandi della Terra si riunirono per stabilire i principi cardine del sistema economico internazionale. Volti, luoghi e retroscena di un’impresa mai tentata prima: creare un sistema monetario stabile. I fatti e i personaggi sono analizzati dall’economista Gianni Toniolo per capire e comprendere come ciò che fu stabilito a Bretton Woods è ancora oggi al centro del dibattito mondiale.

Adattamento del testo a cura di Monica Capuani.


Gli ospiti della serata

Fabrizio Bentivoglio

Interprete di spicco nel panorama del cinema italiano, ha collaborato con alcuni tra i più importanti registi, come Pupi Avati, Marco Bellocchio, Gabriele Salvatores, Sergio Rubini, Paolo Sorrentino, Paolo e Vittorio Taviani, Paolo Virzì. Tra i suoi lavori sul grande schermo ricordiamo "Il ragazzo invisibile" (G. Salvatores), "Il capitale umano" (P. Virzì), "Una sconfinata giovinezza" (P. Avati), "Scialla!" (F. Bruni), "Marrakech Express" (G. Salvatores). Come regista ha realizzato nel 2000 il mediometraggio “Tipota" e nel 2007 il lungometraggio “Lascia perdere Johnny” con Valeria Golino, Toni Servillo, Peppe Servillo. A teatro è stato diretto da registi del calibro di Giorgio Barberio Corsetti, Giuseppe Patroni Griffi, Giorgio Strehler e Gabriele Vacis. Da sempre appassionato di musica, ha realizzato con il gruppo musicale Piccola Orchestra Avion Travel lo spettacolo "La guerra vista dalla luna".

Gianni Toniolo

Senior Fellow, LUISS School of European Political Economy (Roma), Research Fellow Centre for Economic Policy Research (Londra) e Professore emerito di economia e storia, Duke University (Durham, NC, USA). È co-direttore della Rivista di Storia Economica, fondata da Luigi Einaudi ed editorialista de Il Sole 24 Ore. È stato professore ordinario di storia economica all’Università di Roma Tor Vergata e di politica economica all’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove ha diretto il Dipartimento di Scienze Economiche, e professore visitatore alle Università del Connecticut, della California a Berkeley, di Hitotsubashi (Tokyo), al St. Antony’s College e all’All Souls College (Oxford). Si occupa di storia dello sviluppo dell’Italia e dell’Europa occidentale dall’Ottocento a oggi e di storia finanziaria, con particolare riguardo alla storia delle banche centrali. Ha pubblicato numerosi articoli su riviste di livello internazionale. È autore di molti volumi tra i quali: The Oxford Handbook of the Italian Economy since Unification (Oxford University Press 2013), The World Economy Between the Wars (Oxford University Press 2008 con C. H. Feinstein e P. Temin), Central bank cooperation at the Bank for International Settlements (Cambridge University Press 2005), Economic Growth in Europe since 1945 (con N. Crafts, Cambridge University Press 1996). Con Pierluigi Ciocca ha curato, tra l’altro, Storia Economica d’Italia (3 volumi, Laterza 1998 – 2003).



Alcune immagini della serata