AcomeA SGR
Diario del Fondo PrivatePoint Sostenibilità ESG Registrati
back to top


Risparmiare e investire: istruzioni per l’uso



Prima di partire, è importante avere chiara la differenza tra risparmio e investimento.
È semplice, non preoccupatevi: investire significa “mettere in moto” il proprio risparmio. In altre parole, comprare delle cose - cominciamo a chiamarle “attività” o "strumenti", tornerà utile - in grado di fornire rendimenti nel tempo.

Se preferite le metafore: il risparmio è statico, mentre l'investimento si muove, con l'obiettivo di far crescere il vostro denaro nel corso del tempo.


Infografica: risparmiare e investire

Un esempio? Ok. Immaginate di avere una scorta di semi. Avete due possibilità: conservarli in una scatola, oppure piantarli, innaffiare e far crescere le piantine da cui potrete raccogliere i frutti. Ecco: i semi sono i risparmi. E, investendoli, li si fa - per l’appunto - fruttare.

Investire è un modo di accrescere i risparmi per raggiungere i propri obiettivi. L'importante è avere disciplina: risparmiare e investire con regolarità su un orizzonte temporale sufficientemente lungo.